lunedì 05 dicembre | 16:07
pubblicato il 03/lug/2013 10:57

Farmindustria: Scaccabarozzi, nel settore persi 11.500 addetti

(ASCA) - Roma, 3 lug - Nonostante segnali negativi come il forte calo occupazionale ''l'industria farmaceutica c'e' e vuole fare la sua parte per rilanciare il Paese e la sua economia. Anche se non mancano i segnali di rischio''. Lo ha detto il presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi, all'Assemblea pubblica 2013, in corso a Roma, indicando che l'occupazione nel settore segna un ''calo di 11.500 addetti'', mentre gli studi clinici sono ''diminuiti in Italia del 23% in 3 anni''. Scaccabarozzi ha inoltre sottolineato che ''gli invvestimenti, pur in aumento negli ultimi 5 anni, sono diminuiti nel 2012 per la prima volta in 10 anni''.

stt/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Fs
Antitrust: indagini su Trenitalia e Ntv per pratiche scorrette
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari