lunedì 27 febbraio | 03:38
pubblicato il 03/lug/2013 10:57

Farmindustria: Scaccabarozzi, nel settore persi 11.500 addetti

(ASCA) - Roma, 3 lug - Nonostante segnali negativi come il forte calo occupazionale ''l'industria farmaceutica c'e' e vuole fare la sua parte per rilanciare il Paese e la sua economia. Anche se non mancano i segnali di rischio''. Lo ha detto il presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi, all'Assemblea pubblica 2013, in corso a Roma, indicando che l'occupazione nel settore segna un ''calo di 11.500 addetti'', mentre gli studi clinici sono ''diminuiti in Italia del 23% in 3 anni''. Scaccabarozzi ha inoltre sottolineato che ''gli invvestimenti, pur in aumento negli ultimi 5 anni, sono diminuiti nel 2012 per la prima volta in 10 anni''.

stt/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech