domenica 19 febbraio | 22:12
pubblicato il 10/ott/2013 15:17

Farmaci: negli ipermercati costano il 14% in meno

Farmaci: negli ipermercati costano il 14% in meno

(ASCA) - Roma, 10 ott - ''Memorizzare il prezzo dei farmaci che si acquistano abitualmente. E se sembra troppo alto, non farsi problemi a chiedere uno sconto o a cambiare punto vendita; prima di andare in farmacia controllare sempre cio' che si ha gia' in casa. Evitare l'effetto accumulo nell'armadietto. Non c'e' alcun bisogno di avere un analgesico diverso per il mal di denti, il mal di testa e i dolori mestruali. Ne basta uno, nonostante la pubblicita' faccia credere che ne serve uno diverso per ogni evenienza. Alcuni, pur chiamandosi con nomi diversi, sono praticamente sovrapponibili: hanno effetto analogo se non addirittura gli stessi principi attivi. Per non accumulare doppioni inutili e' fondamentale memorizzare i farmaci con il loro principio attivo, in modo da chiedere al farmacista il piu' economico con lo stesso principio attivo''. Questi i consigli di Altroconsumo che ha condotto una indagine sui farmaci, sottolineando che negli ipermercati costano il 14% in meno.

com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia