domenica 04 dicembre | 13:43
pubblicato il 08/ott/2013 17:05

Farmaci: Farmindustria, con ripiano spesa a rischio chiusura 6-7 aziende

(ASCA) - Roma, 8 ott - Il ripiano della spesa farmaceutica ospedaliera mette a rischio chiusura '' almeno 6-7 aziende'' che potrebbero dover ''pagare fino a 50-60 milioni a testa''. E' l'allarme lanciato dal presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi, nel corso dell'audizione in commissione Igiene e Sanita' del Senato.

''Sono aziende che fanno ricerca e producono farmaci antitumorali - ha aggiunto - e che, pur non essendo pagate, a causa di tempi di pagamento anche di 700 giorni, si troveranno a dover ripianare un 'pay back' di 400-500 milioni di euro''. ''Non so come reggeranno'', ha aggiunto Scaccabarozzi tornando a sollecitare l'entrata in campo del Tavolo sulla farmaceutica: ''speriamo che a breve ci sia un nuovo incontro - ha detto - perche' il Tavolo deve prendere delle decisioni urgenti. La priorita' e' il ripiano della spesa ospedaliera''.

mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari