domenica 19 febbraio | 21:06
pubblicato il 16/set/2014 16:24

Fao, Martina: su sicurezza alimentare da Ue serve piu' coraggio

"E' una sfida decisiva" (ASCA) - Roma, 16 set 2014 - "E' necessario dare risposte alle sollecitazioni della Fao per arrivare a dimezzare la poverta' alimentare entro il 2015. Non e' un semplice obiettivo, ma un dovere politico". Lo ha affermato il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Maurizio Martina, a proposito del Rapporto sullo Stato dell'insicurezza alimentare nel mondo (Sofi) 2014, presentato dalla Fao, con Ifad e il Programma Alimentare Mondiale (Pam). "Quello dell'insicurezza alimentare - ha aggiunto - e' un problema che riguarda tutti, solo in Italia ci sono 4 milioni di persone che hanno difficolta' di accesso al cibo. Nel mondo sono ancora 805 milioni. Dobbiamo impegnarci concretamente e trovare soluzioni efficaci". "Per questo - ha aggiunto - l'Italia ha deciso di dedicare Expo al tema della sicurezza alimentare. L'appuntamento di Milano sara' una grande piattaforma di dialogo e di dibattito sulle politiche mondiali, sui modelli agricoli, sulle migliori pratiche per garantire l'accessibilita' a cibo e acqua nei prossimi decenni". (Segue) Red/Gab

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia