domenica 26 febbraio | 05:10
pubblicato il 07/apr/2016 10:17

Facebook Live svelato da Zuckerberg. Con qualche problema

L'a.d. è andato offline nel corso del suo intervento in streaming

Facebook Live svelato da Zuckerberg. Con qualche problema

New York, 6 apr. (askanews) - "Stiamo entrando in una nuova età dell'oro per i video online". Mark Zuckerberg ha presentato in questo modo le nuove funzioni di Facebook Live, lo strumento che permette agli utenti del social network di trasmettere video in streaming sulla piattaforma. E lo ha fatto parlando lui stesso dalla sede del gruppo a Menlo Park, California, in diretta.

Da mesi il gruppo sta puntando molto sui video: l'amministratore delegato infatti crede che siano un punto fondamentale della strategia di espansione del social network nei prossimi anni. Tuttavia tutto non è andato per il meglio: dopo pochi minuti di live, con Zuckerberg seduto su un divano e seguito da 118.000 persone, lo streaming si è fermato. I tecnici di Facebook sono riusciti a ritornare live ma hanno spostato l'amministratore delegato in un'altra area del campus di Menlo Park.

Le nuove funzionalità per ora saranno disponibili in 60 Paesi sia per i sistemi operativi iOS di Apple che per Android. Quali sono? Da una parte ci sono i Live per gruppi ed eventi che permette di trasmettere video solo per un determinato gruppo di persone. Con Live eventi invece è possibile trasmettere in diretta da un evento. Tra le funzionalità interattive invece ci sono le Live reaction, che permettono agli utenti di esprimere le loro reazioni mentre guardano un video live, e ancora i Replay comment, che invece permette ai commenti di restare anche quando è finito lo streaming.

Poi - come ha spiegato Zuckerberg - ci sono anche cinque filtri da usare e in futuro la possibilità di fare scarabocchi direttamente sullo schermo in cui si vede il video.

"Live è come avere una videocamera nella propria tasca, ogni persona è in grado di trasmettere live a ogni altra persona nel mondo", ha detto Zuckerberg. Quali sono le implicazioni di tutto questo. L'a.d. ha intenzione di trasformare il social network in una piattaforma live e di attirare così pubblicità.

Inoltre è possibile che in futuro il gruppo chieda di pagare ai suoi utenti per vedere un evento live, un concerto o una partita. Da ultimo re/code proprio oggi ha pubblicato un articolo nel quale sostiene che Facebook stia proponendo denaro ai grandi media americani (tra cui Il New York Times e BuzzFeed) per usare la piattaforma video.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech