lunedì 05 dicembre | 13:36
pubblicato il 19/mar/2014 17:11

F-35: Lockheed Martin, per Italia ritorni economici pari a 15,7 mld dlr

F-35: Lockheed Martin, per Italia ritorni economici pari a 15,7 mld dlr

(ASCA) - Roma, 19 mar 2014 - Il programma legato alla realizzazione dell'F-35 in Italia generara' 6.300 posti di lavoro al picco della produzione. Lo ricorda la Lockheed Martin in una nota informativa sul programma dell'aereo da caccia multiruolo.

La domanda di lavoro, prosegue il gruppo statunitense, raggiungera' il suo livello piu' alto tra il 2017 e il 2023, mentre una media di 5.400 posti di lavoro sara' mantenuta stabilmente tra il 2017 e il 2026. La fase di produzione degli F-35 in Italia da sola si prevede generi ritorni pari a 15,7 miliardi di dollari per l'economia italiana. Ogni singolo posto di lavoro legato alla produzione degli F-35 in Italia crea ulteriori 1,25 posti di lavoro nel Paese. Il potenziale economico per l'Italia generato dal programma F-35, ricorda poi la Lockheed Martin, e' funzione diretta del numero di aerei prodotti secondo il programma di acquisizione pianificato.

L'Italia partecipa al programma tramite Alenia Aermacchi, societa' di Finmeccanica, che produce presso lo stabilimento di Cameri le ali, oltre che per gli aerei destinati all'Italia, anche per i Paesi partner dell'F-35 e per quelli che acquisiranno i velivoli attraverso le Foreign Military Sales. In base agli attuali accordi di partecipazione industriale, Alenia Aermacchi produrra' un minimo di 835 ali (complete). Originariamente era previsto che Alenia producesse 1.215 ali, prima tuttavia che l'Italia riducesse il programma di acquisizione da 131 a 90 aerei. La produzione a pieno regime di Alenia Aermacchi sara' di 66 ali, estensibile a 72 ali, all'anno.

In base al programma attuale di produzione, l'Aeronautica militare dovrebbe ricevere 60 F-35A e 15 F-35B, mentre la Marina militare dovrebbe acquisire 15 F-35B. Questa nuova flotta di 90 F-35 dovrebbe sostituire 256 Tornado Panavia, Cacciabombardieri AMX e Harriers AV8B, garantendo all'Italia un'accresciuta capacita' operativa, una logistica e manutenzione semplificate, un programma comune di addestramento e bassi costi operativi e di manutenzione. com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Pil
Pil, Istat: verso stabilizzazione ritmo di crescita dell'economia
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari