martedì 24 gennaio | 10:16
pubblicato il 27/lug/2013 11:57

Export: Zanonato, in settembre road show per lanciare nuove opportunita'

(ASCA) - Padova, 27 lug - Road show nei distretti italiani, in settembre, da parte del ministero dello sviluppo economico, a sostegno delle aziende che gia' esportano. Lo ha annunciato il ministro dello sviluppo economico, Flavio Zanonato, a margine della visita ad alcune aziende del Padovano. ''Oggi sono oltre 200 mila le imprese italiane che esportano. Il nostro obiettivo e' quello di arrivare a 300 mila e per farlo a settembre avviero' un road show nei distretti italiani con l'obiettivo di presentare le aziende che gia' oggi esportano ed hanno successo all'estero per accrescere la loro presenza all'estero'' ha detto il ministro. ''Qui siamo in presenza di azienda ad altissima tecnologia, che esportano in tutto il mondo. Ma devono essere aiutate sul fronte del credito d'imposta, devono pagare meno l'energia ed essere competitive per quanto riguarda il costo del lavoro ed il fisco''. Zanonato ha poi rilevato che in Veneto ci sono settori che vanno bene ed esportano, mentre ci sono altre aziende che ''soffrono perche' la loro produzione e' rivolta al mercato interno che oggi non gira''. ''Noi dobbiamo dare un grande slancio all'attivita' manifatturiera'' ha aggiunto il ministro, ''e per farlo dobbiamo guardare all'export''. Per quanto riguarda il road show, Zanonato ha spiegato che in quella sede ''presenteremo tutte le opportunita' che ci sono, soprattutto perche' dobbiamo sviluppare la presenza all'estero dei nostri prodotti altamente tecnologici ed il made in Italy, come la moda''. Zanonato lo ha detto nel corso di una visita alla Faco Impianti Avicoli, che esporta in tutto il mondo i suoi prodotti gia' dagli anni '70. ''Dobbiamo portare i nostri prodotti negli scaffali del mondo e dobbiamo aumentare il numero di aziende straniere acquistate dalle nostre imprese'' ha insistito il ministro. Zanonato ha quindi sottolineato che ''dobbiamo mettere le nostre imprese nelle stesse condizioni delle altre industrie europee con uguali costi per quanto riguarda l'energia, il denaro, il fisco e la burocrazia. In tutti questi ambiti dobbiamo allinearci al resto d'Europa''.

Durante la visita alla Tecnolaser di Curtarolo (PD), il ministro ha poi spiegato che ''siamo in presenza di un'azienda ad altissima tecnologia che esporta in tutto il mondo''. fdm/uda

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4