giovedì 23 febbraio | 20:02
pubblicato il 10/apr/2015 17:50

Expo, Prandini: Albero Vita simbolo primati alimentare italiano

Il vicepresidente Coldiretti racconta i simboli dell'opera

Expo, Prandini: Albero Vita simbolo primati alimentare italiano

Milano (askanews) - L'Albero della Vita, opera simbolo di Expo 2015, metafora della pianta che offre come frutti i primati dell'industria agroalimentare italiana: dal maggior numero di certificazioni a livello comunitario, alla leadership nel numero di imprese che coltivano biologico. Ma anche il primato nella creazione di valore aggiunto per ettaro e quello nella sicurezza alimentare mondiale.

Ettore Prandini, vice presidente nazionale di Coldiretti, spiega così l'impegno dell'Organizzazione degli imprenditori agricoli nel sostegno alla realizzazione dell'Albero della Vita.

"Noi riteniamo che l'Albero della Vita sarà la vera immagine, il logo che resterà anche dopo Expo, e sarà per noi la possibilità di comunicare tutto ciò l'agricolutra italiana rappresenta. E abbiamo sfruttato l'immagine e le potenzialità dell'Albero della Vita per raccontare tutto ciò che rappresenta l'agricolutra italiana".

Gli articoli più letti
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech