domenica 19 febbraio | 18:41
pubblicato il 13/set/2014 11:22

Expo: Coldiretti, 85% degli italiani la vogliono biotech-free

(ASCA) - Roma, 13 set - Secondo l'85 per cento degli italiani all'Expo deve essere valorizzata l'agricoltura di qualita' senza Ogm che l'Italia ha fatto giustamente la scelta di non coltivare insieme alla stragrande maggioranza dei Paesi dell'Unione. E' quanto emerge da una indagine Ipr marketing divulgata dalla ''Task force per una Italia libera da Ogm'' e da Coldiretti che conferma la contrarieta' al biotech nei campi nazionali di quasi 8 italiani su 10 (76 per cento). Per l'Italia gli organismi geneticamente modificati (Ogm) in agricoltura secondo la Task force - ricorda ancora Coldiretti - non pongono solo seri problemi di sicurezza ambientale e alimentare, ma soprattutto perseguono un modello di sviluppo che e' il grande alleato dell'omologazione e il grande nemico del Made in Italy.

Nell'Unione Europea secondo la task force nonostante l'azione delle lobbies che producono Ogm, nel 2013 sono rimasti solo cinque, sui ventotto, i paesi a coltivare Ogm (Spagna, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovacchia e Romania), con appena 148mila ettari di mais transgenico MON810 piantati nel 2013, la quasi totalita' in Spagna (136.962 ettari). Si tratta quindi di fatto di un unico Paese (la Spagna) ''dove si coltiva un unico prodotto (il mais MON810) nonostante le promesse sulle proprieta' miracolistiche''.

cs-gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia