mercoledì 22 febbraio | 12:16
pubblicato il 18/giu/2014 18:55

Expo 2015: siglato protocollo 'Roma verso Expo Milano 2015' (1 Upd)

(ASCA) - Roma, 18 giu 2014 - ''Roma e' una citta' dove transitano piu' di 30 milioni di persone l'anno e quindi e' chiaro che e' una grande porta d'ingresso per l'Expo''. Cosi' l'amministrazione delegato di Expo 2015, Giuseppe Sala, sul protocollo d'intesa siglato con il sindaco di Roma Ignazio Marino nell'Esedra del Marco Aurelio ai Musei Capitolini.

Una breve cerimonia che ha consentito di fare il punto sull'evento alla presenza tra gli altri del ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina e del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

Con la firma del Protocollo dunque Roma diventa vetrina d'eccezione per assicurare all'Expo del 2015 la massima diffusione e il coinvolgimento del grande pubblico, grazie alla sua centralita' nei flussi turistici e alla sua vocazione naturalmente internazionale rinforzata dalla presenza delle Ambasciate e degli istituti di Cultura. Un luogo di elezione unico, dunque, per offrire visibilita' agli oltre 140 Stati che hanno aderito alla prossima Esposizione Universale.

''Roma verso Expo Milano 2015'', offre - come spiegato oggi - un programma di mostre, conferenze, spettacoli e degustazioni che, con il coinvolgimento delle Ambasciate, tra settembre 2014 e ottobre 2015, consentira' a questi Paesi di presentare in location esclusive i propri progetti di partecipazione, ma anche la propria immagine, le eccellenze produttive, culturali e turistiche, con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e con la partecipazione del Ministero dei Beni e delle Attivita' Culturali e del Turismo, in collaborazione con Aeroporti di Roma. L'impegno di Roma Capitale in vista di Expo Milano 2015 prevede, inoltre, un disegno unitario di promozione e un progetto organico e condiviso di sviluppo con Regione Lazio e Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura de/Lazio. Roma Capitale e Regione Lazio saranno presenti nel Padiglione Italia.

Numerose le location coinvolte all'interno della citta'.

Gli spazi espositivi coinvolti nel progetto saranno: il Museo dell'Ara Pacis, che ospita uno degli esempi piu' alti dell'arte classica, il Complesso Monumentale del Vittoriano, visitato ogni anno da oltre un milione di persone, e l'Aeroporto di Fiumicino (Terminal 3), snodo centrale del turismo romano e italiano. Qui si terranno rassegne, convegni e appuntamenti dedicati ai Paesi partecipanti, i quali potranno affrontare la tematica relativa al proprio Padiglione per l'Esposizione Universale, ma anche raccontarsi in modo inedito, mettendo in evidenza le proprie eccellenze.

Un altro Punto focale del progetto sara' quello dedicato all'informazione sulle tematiche di Expo Milano 2015 attraverso isole e banner con promo appositi e materiale divulgativo multilingua che saranno allestiti in un insieme estremamente diversificato di luoghi, dal centro storico alla periferia di Roma. In particolare: nei nove punti informativi turistici della citta' (P.I.T.); presso l'Aeroporto di Fiumicino; presso l'Aeroporto di Ciampino che accoglie un numero sempre crescente di viaggiatori (quasi 2 milioni nei primi 5 mesi del 2014); nel Sistema Musei Civici; nel Complesso Monumentale del Vittoriano; nel Sistema Biblioteche che raccoglie 28 sedi diffuse su tutto il territorio cittadin; nei Centri Culturali delle periferie presenti su territori ad altissima densita' abitativa: Laurentino 38, San Basilio e via Tiburtina e nelle ludoteche della citta' - Casina di Raffaello e Technotown - con l'obiettivo di sensibilizzare anche bambini e ragazzi alle tematiche dell'Expo.

''Il protocollo sottoscritto - ha detto Marino - oggi e' fondamentale perche' Roma e' la Capitale del nostro Paese e ospita per ciascuno dei Paesi rappresentati in Italia tre ambasciate: una accreditata al Quirinale quindi presso lo Stato italiano, una presso lo Stato vaticano e una presso le organizzazioni internazionali. Il tema dell'Expo e' un tema molto importante per Roma perche' si collega direttamente attraverso il tema dell'alimentazione, della nutrizione e della carenza di cibo nel mondo con un altro tema fondamentale, la sfida della nostra epoca che e' l'immigrazione. Roma vuole essere guida in Europa e nel mondo dal punto di vista delle soluzioni che devono essere individuate e di cui tutti devono sentire la responsabilita'.

Roma - ha concluso - si pone con orgoglio al servizio di Milano per tutti gli aspetti e i ruoli che deve svolgere come Capitale d'Italia per un evento nazionale come Expo''.

bet/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%