martedì 21 febbraio | 18:14
pubblicato il 04/giu/2014 11:37

Expo 2015: Martina, provvedimento per presenza vera Authority controllo

(ASCA) - Firenze, 4 giu 2014 - Per l'Expo il governo sta lavorando a ''un provvedimento che aiuti lo sviluppo dei lavori'' e per una ''presenza vera'' dell'Authority anti-corruzione. Lo ha detto il ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina, che ha anche la delega all'Expo, parlando con i giornalisti a Firenze a margine di una iniziativa di Coldiretti.

''Vediamo - ha detto Martina - quando il Consiglio dei ministri sara' convocato, la cosa che posso confermare anche qui e' che stiamo lavorando a un provvedimento che aiuti lo sviluppo dei lavori di Expo nella massima garanzia e nella massima sicurezza attorno a due-tre temi: la presenza vera dell'Authority anti-corruzione, il controllo e la valutazione dei lavori e delle fasi successive che Expo dovra' affrontare molto robusta.

Siamo impegnati - ha concluso - nel grande obiettivo da raggiungere dell'apertura di Expo il primo maggio 2015, rafforzando tutti gli strumenti di organizzazione, di coordinamento e di controllo''.

afe/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia