venerdì 24 febbraio | 07:04
pubblicato il 13/set/2013 13:35

Expo 2015: Letta, i tempi saranno rispettati

(ASCA) - Milano, 13 set - ''I tempi saranno rispettati''.

Questo il bilancio tracciato dal presidente del Consiglio, Enrico Letta, al termine della sua visita lampo ai cantieri dove sorgera' il sito espositivo dell'Expo. ''Ho voluto fare un blitz nell'area per vedere se i tempi sono rispettati e se siamo in condizioni di farcela e di farcela bene''. Il commissario unico Giuseppe Sala e i vertici della societa' che si occupa della organizzazione e promozione dell'Expo hanno illustrato al premier lo stato di avanzamento dei lavori. E ''il dottor Sala - ha ironizzato Letta - ha per il momento superato l'esame''. In particolare, ha detto ancora il premier, ''abbiamo effettuato una verifica sui tempi e sul recupero del tempo perduto che ci puo' far guardare con fiducia ai 595 giorni che mancano all'evento''. Non bisogna perdere tempo, insomma. Anche se per Letta ''le scadenze fanno bene a noi italiani perche' ci stanno facendo correre''. Da Letta, infine, una rassicurazione sull'impegno del governo: ''Tutto cio' che possiamo fare - ha garantito - sara' messo in campo per Expo''.

fcz/cam/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech