martedì 21 febbraio | 20:13
pubblicato il 13/lug/2014 17:56

Expo 2015: edizione più green grazie al legno certificato

Legname per padiglioni garantiti Pefc per sostenibilità

Expo 2015: edizione più green grazie al legno certificato

Milano (askanews) - L'Expo 2015: edizione green nel tema, ma anche nei materiali usati. Gran parte del legno utilizzato nelle strutture e negli allestimenti dei padiglioni sarà infatti certificato Pefc, l'ente che - avvalendosi di organismi di verifica terzi - garantisce che l'intera filiera del legno, dalla foresta al prodotto finito, sia gestita in conformità di standard internazionali di sostenibilità ambientale, economica, e sociale.Antonio Brunori, segretario generale Pefc"Per l'Expo 2015 molto del legname avrà una certificazione. Non soltanto per il Padiglione Italia per il quale alcune Regioni stanno costruendo dei moduli interni con legno proveniente da foreste italiane. Ci sono altri padiglioni come quello austriaco e quello malese che hanno già dato garanzia che il legname avrà il marchio Pefc. Questo vuol dire che anche Expo potrà dire che è stato costruito con legame che ha rigenerato altre foreste".La scelta di utilizzare legno certificato da parte dei diversi attori dell'Expo è dettata da gli stessi valori espressi dal tema dell'esposizione: nutrire il pianeta ovvero rispettare il pianeta.Ma legno e sostenibilità non è però un rapporto automatico o scontato. In Europa, per esempio, oltre il 20 per cento del legno utilizzato nelle diverse attività è di provenienza addirittura illegale.Per avere la garanzia del rispetto della natura e delle persone bisogna quindi essere sicuri che materiali e prodotti siano certificati."All'Expo - conclude Brunori - bisogna trovare il marchio Pefc dovunque c'è il legno perché questo è garanzia di sostenibilità, di futuro per la popolazione delle aree da cui viene il legname, di economia, e dei diversi aspetti sociali rispettati e tutelati".

Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia