sabato 21 gennaio | 19:03
pubblicato il 26/giu/2014 12:58

Expo 2015: Cantone, appalti poco chiari, serve piu' trasparenza

Expo 2015: Cantone, appalti poco chiari, serve piu' trasparenza

(ASCA) - Milano, 26 giu 2014 - Finora molti degli appalti dell'Expo sono stati ''poco chiari'', ed e' per questo che serve un ''salto di qualita' sul piano della trasparenza''.

Ne e' convinto il presidente dell'Anac, Raffaele Cantone, oggi a Milano dove si e' insediata l'unita' operativa anti corruzione dell'Expo.

Cantone si e' soffermato sul ''poco comprendibile livello di trasparenza'' nelle gare d'appalto Expo. Al punto che ''in molto appalti non si capiscono davvero le procedure di assegnazione e i relativi importi''. Per queto, ha messo in chiaro Cantone, ''un salto di qualita' puo' e deve essere fatto sul piano della trasparenza. Cosi' si puo' rilanciare l'immagine di Expo sul piano internazionale facendo venir meno gli aspetti di opacita' che si sono verificati finora''.

fcz/rob/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4