mercoledì 22 febbraio | 01:06
pubblicato il 25/gen/2016 18:29

Expo 2015, Basilio Rizzo incalza Sala: si è perduto valore

Con i 161 milioni investiti si potevano costruire case popolari

Expo 2015, Basilio Rizzo incalza Sala: si è perduto valore

Milano (askanews) - Basilio Rizzo, presidente del consiglio comunale di Milano, contesta il commissario unico di Expo Giuseppe Sala riguardo la lettura dei risultati economici dell'Esposizione Universale.

Basilio Rizzo nel corso dell'audizione di Sala davanti alle commissione biliancio-Expo di Palazzo Marino ha chiesto conto del decremento del patrimonio netto di Expo spa passato da 46,8 milioni del 2014 a 14,2 milioni a fine 2015.

Per il presidente del consiglio comunale questo risultato è "una perdita di valore". Rispondendo alle domande, Sala ha invece argomentato a lungo, e senza mai pronunciare la parola "perdita", che il risultato raggiunto da Expo "nell'intero corso della sua attività con un patrimonio netto positivo di 14,2 milioni" è dato molto importante soprattuto a fronte dei mancati contributi non erogati da enti diversi, come è accaduto per la Camera di Commercio per oltre 58 milioni e per la Provincia per 7 milioni.

Rizzo ha anche incalzato Sala chiedendo conto di chi fosse, a frotne di questo risultato il reale beneficiario dell'operazione Expo, che ha visto la città investire 161 milioni: "Se alla fine il Mol è di 14 miloni, chi ne ha beneficiato? - si chiesto Rizzo - i cittadini delle periferie hanno diritto di sapere a cosa sono serviti i loro soldi; ne hanno beneficiato solo i ristoratori? O quelli che sono andati a passare la serata all'Expo? Ma sapete quante case popolari si costruivano?".

Al termine dell'audizione Basilio Rizzo ha poi spiegato ai giornalisti il perché delle sue domande, non rinunciando ad una stoccata a Sala nella sua veste non solo di commissario Expo, ma anche di candidato sindaco di Milano, che potrebbe - se eletto- trovarsi nella posizione di chieder conto a se stesso del suo operato in Expo spa.

Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia