venerdì 09 dicembre | 07:36
pubblicato il 30/apr/2015 15:56

Expo 2015 al via, la sfida di Milano e quella già in parte vinta

Rinnovato interesse per evento che sembrava ormai anacronistico

Expo 2015 al via, la sfida di Milano e quella già in parte vinta

Milano (askanews) - Certamente l'Expo 2015 poteva essere fatto meglio, ma un risultato l'ha già raggiunto: quello di avere rivitalizzato un genere di evento che sembrava ormai anacronistico. Lo dimostra l'adesione di oltre 140 Paesi, pari al 94% della popolazione mondiale, che ci hanno investito un miliardo di euro, e lo dimostra soprattutto il rinnovato interesse per l'assegnazione delle prossime edizioni. Quella del 2020 se l'è già aggiudicata Dubai, ma per il 2025 si stanno facendo avanti città come Parigi, Londra e San Francisco. Segnali di risveglio di un mondo occidentale, che dopo due esposizioni universali asiatiche e destinate soprattutto a un pubblico locale, sembrava non credere più, dopo il flop di Hannover del 2000, in questo genere di manifestazioni.

Merito soprattutto del tema scelto da Milano, quello della nutrizione, che l'uomo non è ancora riuscito a digitalizzare, e che giustifica un viaggio anche nel mondo contemporaneo. "Abbiamo rischiato moltissimo, vista come era la situazione un anno fa. Ma adesso vediamo il traguardo" ha scritto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi. Il bilancio lo si farà solo alla fine, tra sei mesi, e la sfida è quella di portare a Milano 20 milioni di persone. Intanto 10 milioni di biglietti sono già stati venduti, fatto inedito rispetto alle precedenti edizioni, e l'attenzione è tutta spostata sull'area espositiva di 1,1 milioni di metri quadrati nella quale i Paesi daranno il proprio contributo a un tema vitale per il futuro dell'umanità: riuscire a garantire cibo sano, sicuro e sufficiente per tutti i popoli, nel rispetto del Pianeta e dei suoi equilibri.

Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni