venerdì 20 gennaio | 11:46
pubblicato il 09/apr/2013 19:30

Expo 2015: accordo di partnership con gruppo Fiat

(ASCA) - Torino, 9 apr - Una flotta di un centinaio di vetture, un contributo economico diretto di circa sette milioni, l'utilizzo del logo Expo su tutta la comunicazione del gruppo, la realizzazione di un padiglione di 1600 metri progettato secondo i canoni della architettura eco-compatibile e del risparmio energetico, per Fiat Industrial, attraverso il suo brand agriclo Cnh, in coerenza con il tema dell'esposizione ''Nutrire il pianeta. Energia per la vita''. Sono i principali punti dell'accordo di partnership siglato oggi a Torino tra Fiat ed Expo di Milano 2015 tra i vertici del Lingotto, John Elkann e Sergio Marchionne, la presidente di Expo Diana Bracco, il commissario Giuliano Pisapia e i presidenti delle regioni Piemonte e Lombardia, Cota e Maroni, oltre che il presidente della provincia di Torino, Antonio Saitta. ''Sul tema della sostenibilita' e dello sviluppo responsabile - ha dichiarato il presidente della Fiat John Elkann - Fiat-Chrysler e Fiat Industrial hanno preso da tempo un impegno serio che sta dando i suoi frutti e che intendiamo mantenere nel tempo''.

Quello con Fiat ha spiegato l'ad di Expo Giuseppe Sala, e' un accordo che segue una decina di altre partnership con grandi aziende italiane e straniere, da Cisco a Telecom, da Accenture a Enel a Finmeccanica.

''Avevamo un target di 300 milioni - ha spiegato Sala - siamo a 250 abbondanti''. Oltre 125 i paesi che hanno dato l'adesione dei 130 previsti. ''Una partecipazione che ci carica di responsabilita''', ha sottolineato il presidente della Regione Lombradia Roberto Maroni che ha sottolineato la necessita' di rispettare il cronoprogramma dei lavori e che si e' anche detto fiducioso sul fatto che l'organizzazione sara' all'altezza. Sala che ha detto di essere abbastanza tranquillo sul fronte dei finanziamenti ha invece sottolineato che la funzione del governo ''e' importantissima''. Il sindaco di torino Piero Fassino ha ricordato la collaborazione che la citta' ha concordato con l'Expo sia con un programma di eventi riguardanti il tema dell'alimentazione sia di carattere culturale. Il presidente della Regione Piemonte Roberto Cota ha invece osservato che l'Expo deve essere un appuntamento di riferimento per tutta la macroregione del Nord.

eg/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale