domenica 26 febbraio | 02:41
pubblicato il 08/apr/2013 16:25

Expo 2015: accordo con VeronaFiere per valorizzare eccellenza vinicola

(ASCA) - Milano, 8 apr - Promuovere e valorizzazione l'eccellenza vinicola italiana sull'asse Verona-Milano.

Questo l'obiettivo dell'intesa siglata questa mattina tra Verona Fiere e Expo 2015 spa in occasione del Vinitaly. La partnership, riferisce una nota, vedra' le due realta' espositive collaborare a eventi, prima e durante il periodo dell'Esposizione Universale che si terra' a Milano dal 1* maggio al 31 ottobre 2015. Il percorso di promozione e collaborazione tra Verona Fiere ed Expo 2015 spa culminera', nel 2015, con la realizzazione di 'OperaWineExpo', l'evento vitivinicolo piu' importante del calendario di appuntamenti dell'esposizione.

Soddisfatto Giuseppe Sala, amministratore delegato di Expo 2015 spa: ''Il cibo e il vino sono elementi fondanti la nostra storia ed espressione massima di alcuni dei messaggi di Expo 2015: l'universalita', l'inclusivita' e la convivialita'''.

Dello stesso avviso Ettore Riello, Presidente di Veronafiere: ''L'Esposizione mondiale rappresenta una grande opportunita' per l'intero Paese e vanno create tutte le occasioni possibili per promuoverla e valorizzarla al massimo. Per questo dobbiamo fare sistema''.

com-fcz/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech