domenica 22 gennaio | 09:48
pubblicato il 18/lug/2013 13:54

Expo 2015: a Tokio la firma del contratto di partecipazione del Giappone

(ASCA) - Milano, 18 lug - Questa mattina, all'Ambasciata d'Italia a Tokyo, il Giappone ha firmato il contratto di partecipazione a Expo Milano 2015. E' la prima volta che il documento viene sottoscritto all'estero, in uno dei 131 Paesi che hanno deciso di prendere parte all'Esposizione Universale.

La cerimonia e' stata uno dei momenti piu' importanti della missione in Estremo Oriente che vede impegnata in questi giorni la societa' organizzatrice dell'evento del 2015.

Il padiglione giapponese sorgera' su un'area di 4.170 metri quadrati e sara' realizzato con le piu' moderne tecnologie.

Display, schermi 4K e 3D, realta' virtuale e soluzioni di design di alto livello saranno gli strumenti attraverso cui il Giappone intende promuovere la propria tradizione e cultura alimentare.

L'obiettivo e' far vivere ai visitatori un'esperienza multisensoriale, in grado di guidare il pubblico anche attraverso i percorsi tematici e i Cluster dedicati a Riso e a Isole, Mare e Cibo, cui il Paese potra' dare un interessante contributo. Il Giappone si propone di stimolare i giovani a compiere azioni concrete per risolvere i principali problemi legati a una cattiva o insufficiente nutrizione. Per questo motivo, accanto al celebre sushi, troveranno spazio le tecniche usate per la produzione risicola, le innovazioni dell'industria ittica, cosi' come l'abilita' nel servire i piatti e il programma di educazione alimentare promosso dal governo (Basic Act on Food Education del 2005).

Per il Commissario Unico Giuseppe Sala, il Giappone, ''grazie anche a uno dei padiglioni piu' grandi, sara' un protagonista di primo piano e di qualita' della nostra Expo''. Soddisfazione anche dal viceministro degli Esteri Marta Dassu': ''L'Esposizione Universale ha tutte le potenzialita' per essere un volano delle relazioni economiche e sociali tra i nostri due Paesi''. fcz/rf/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4