lunedì 27 febbraio | 08:00
pubblicato il 14/nov/2013 12:29

Exor: utile netto 9 mesi vola a 1,74 mld su plusvalenze

(ASCA) - Roma, 14 nov - Exor archivia i primi 9 mesi dell'esercizio con un utile netto di 1,74 miliardi di euro rispetto ai 217 milioni dell'analogo periodo del 2012. Il balzo dei profitti deriva principalmente dall'incremento delle plusvalenze realizzate per 1,51 miliardi (di cui 1,53 miliardi per la cessione dell'intera partecipazione SGS). Nel solo terzo trimestre l'utile netto e' ammontato a 71,6 milioni, in sensibile progressione rispetto ai 49,2 milioni del terzo trimestre dell'anno scorso.

Per l'intero esercizio Exor prevede un risultato positivo per la capogruppo e anche a livello consolidato tenuto conto della plusvalenza realizzata su SGS. A fine settembre il Net Asset value di Exor ammonta a 9,16 miliardi con un miglioramento di 1,54 miliardi rispetto a fine 2012. Migliora la posizione finanziaria che al 30 settembre presenta un saldo positivo di 1,29 miliardi, in miglioramento di 1,81 miliardi rispetto a fine 2012.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech