giovedì 19 gennaio | 01:51
pubblicato il 12/mag/2015 13:48

Exor: rilancia offerta per PartnerRe a 6,8 mld di dollari

Elkann: ci auguriamo che il cda accetti e faccia la cosa giusta

Exor: rilancia offerta per PartnerRe a 6,8 mld di dollari

Roma, 12 mag. (askanews) - Exor alza l'offerta per l'acquisizione di PartnerRe. La proposta irrevocabile e vincolante inviata dalla holding della famiglia Agnelli al cda di PartnerRe è per l'acquisto di tutte le azioni ordinarie in circolazione al prezzo in contanti di 137,50 dollari per azione, valorizzando PartnerRe a 6,8 miliardi di dollari.

La proposta vincolante non è soggetta a due diligence e non è soggetta a condizioni di finanziamento. Exor richiede ora al consiglio di amministrazione di PartnerRe di raccomandare la proposta chiaramente superiore e totalmente in denaro di Exor.

La proposta vincolante di 137,50 dollari per azione rappresenta un premio del 10% rispetto al valore implicito di 125,17 dollari per ciascuna azione PartnerRe previsto dal nuovo Amalgamation Agreement tra PartnerRe e Axis Capital Holdings Ltd, sulla base del prezzo di chiusura di Axis del 5 maggio 2015, l'ultimo giorno antecedente alla pubblicazione di studi relativi alla possibilità che Axis possa diventare oggetto di acquisizione nel caso in cui fallisse la sua operazione con PartnerRe.

"La serietà della proposta di Exor è ulteriormente comprovata dalla decisione di investire 572 milioni di dollari in PartnerRe, che rappresenta il 9,32% delle azioni ordinarie in circolazione. Exor è ora il principale azionista di PartnerRe", spiega la società.

"La proposta vincolante di Exor riconosce chiaramente agli azionisti PartnerRe un valore certo e superiore e dà migliori prospettive anche ai dipendenti e ai clienti della Società. Ci auguriamo che il consiglio di amministrazione di PartnerRe accetti e faccia la cosa giusta. In ogni caso, riteniamo che gli azionisti PartnerRe meritino la possibilità di scegliere la nostra offerta e, per farlo, chiediamo loro di votare contro l'operazione inferiore di Axis", ha dichiarato John Elkann, presidente e amministratore delegato di Exor.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina