martedì 21 febbraio | 02:07
pubblicato il 02/ott/2013 13:14

Eurozona: S&P, crisi non finita. Rischi al ribasso su rating sovrani

(ASCA) - Roma, 2 ott - ''La crisi dell'Eurozona non e' ancora finita'' e' il titolo di uno studio dell'agenzia di rating Standard & Poor's dedicato alle criticita' dell'area euro.

'Nonostante i progressi economici, prevalgono rischi al ribasso per i paesi dell'Eurozona e sul rating del loro debito sovrano'' e' scritto nel rapporto.

Progressi sono stati registrati dal lato delle politiche di bilancio pubblico, delle partite correnti e della crescita economica. Il Pil dell'Eurozona nel secondo trimestre e' salito dello 0,3% su base congiunturale, ''la migliore performance dal terzo trimestre del 2010''.

Ma l'aumento dei debiti pubblici, di quello estero, in particolare per i paesi periferici dell'Eurozona, Italia compresa, e il livello del Pil ''introducono elementi di preoccupazione e pongono domande sulla sostenibilita' politica e sociale dell'Unione economica e monetaria.

Per Standard & Poor's il programma Omt, l'acquisto di titoli di stato da parte della Bce per i paesi che si sottopongono a un programma di ristrutturazione economica, ''ha calmato le paure degli investitori ed aiutato i rendimenti sui titoli pubblici a ritornare sui livelli pre-crisi''. Gli indicatori economici sembrano preludere a un punto di svolta nella crisi del debito. Ci sono pero', a detta di S&P, dei rischi. Le condizioni favorevoli dei mercati potrebbero indurre i governi a fare dei passi indietro nel risanamento dei conti pubblici e nelle riforme strutturali per favorire la crescita economica. ''Se tali rischi si dovessero materializzarsi, l'affidabilita' creditizia dei paesi potrebbe andare sotto pressione''.

men/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia