venerdì 24 febbraio | 15:53
pubblicato il 12/feb/2013 14:23

Eurozona: Rehn, con tassi cambio valatili possibili impatti avversi

(ASCA) - Bruxelles, 12 feb - ''Un'eccessiva volatilita' nei tassi di cambio potrebbe avere un effetto avverso''. Questo perche' ''i tassi di cambio hanno un impatto su inflazione e crescita'', ma soprattutto ''un forte apprezzamento dell'euro avrebbe un maggiore impatto sui paesi dell'Eurozona del sud, piu' sensibili sul fronte delle esporazioni''. Lo afferma il commissario europeo per gli Affari economici e monetari, Olli Rehn, secondo il quale, in accordo con quanto gia' detto nei giorni scorsi dal presidente della Bce, Mario Draghi, ''il tasso di cambio non e' un obiettivo politico''.

Il tasso di cambio, spiega al termine dei lavori dell'Ecofin, ''a nostro parere dovrebbe rispecchiare i fondamentali dell'economia, e trasformare il tasso in uno strumento politico sarebbe contrario allo spirito del G-20''.

bne/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Alitalia
Alitalia, sindacati: adesione sciopero unanime, azienda tratti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech