domenica 22 gennaio | 17:48
pubblicato il 15/gen/2014 16:31

Eurozona: Regling, per l'Esm andranno rivisti i Trattati Ue

(ASCA) - Bruxelles, 15 gen 2014 - Per dare migliore dimensione e inquadramento comuinitario al Meccanismo europeo di stabilita' (Esm) ''un domani dovremo modificare i Trattati'' dell'Unione europea. ''Una volta superata la crisi le energie dovranno essere spese per questo''. Lo afferma Klaus Regling, direttore generale del fondo salva-Stati Esm, nel corso dell'audizione in commissione Problemi economici del Parlamento europeo tenuta a margine dei lavori della plenaria. L'Esm non e' un'istituzione comunitaria riconosciuta dai Trattati dell'Ue. A seguito della crisi dei debiti sovrani dei paesi dell'eurozona, ricorda Regling, nel 2010 e' stato creato il fondo salva-Stati Efsf concepito come organismo temporaneo. Poi nel 2012 e' stato deciso di creare un fondo salva-Stati permanente Esm, per rimpiazzare l'Efsf.

Per rendere l'Esm un'istituzione comunitaria occorre includerla nei trattati che regolano il funzionamento dell'Unione europea.

bne/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4