giovedì 19 gennaio | 14:12
pubblicato il 09/nov/2015 13:34

Eurozona, Padoan:Germania riduca "esorbitante" attivo commerciale

Intervista Welt: Squilibrio strutturale dannoso come debito altri

Eurozona, Padoan:Germania riduca "esorbitante" attivo commerciale

Roma, 9 nov. (askanews) - La Germania potrebbe aiutare la crescita e il riequilibrio dell'Eurozona riducendo il suo "esorbitante" avanzo delle partite correnti, attualmente pari a circa l'8% del Pil, anche attraverso maggiori investimenti. La sollecitazione giunge dal ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoa che, in un'intervista al quotidiano tedesco "Die Welt", ha ripreso un ordine di critiche già formulato non solo da altri Paesi partner della moneta unica ma anche, negli ultimi mesi, dal Tesoro degli Stati Uniti.

"L'Italia e la Germania - ha detto Padoan - fanno parte della stessa unione monetaria. La Germania ha conseguito un attivo delle partite correnti che corrisponde a circa l'8% del prodotto interno lordo. Tali squilibri strutturali con il resto dell'eurozona sono altrettanto dannosi, per la stabilità della moneta, del debito di altri Paesi. Mi piacerebbe dunque vedere attivi più piccoli da parte della Germania".

L'Italia, d'altronde, ha sottolineato il ministro, è avanti nell'affrontare le sue proprie riforme strutturali: "Stiamo recuperando dopo anni di stallo, a una velocità rapida, perchè stiamo attuando profonde riforme strutturali. E allo stesso tempo risparmiamo. Il risultato è che il debito scende e la crescita sale. La Germania potrebbe aiutarci riducendo finalmente il su esorbitante attivo commerciale. A quel punto potremmo rapidamente chiudere il differenziale con gli altri Paesi".

Padoan sta forse chiedendo ai tedeschi di avere meno successo? Il ministro replica così alla domanda dei giornalisti di Die Welt: "Il problema tedesco non è la mancanza di consumi, ma la mancanza di investimenti. I tedeschi dovrebbero investire di più riducendo il loro surplus".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Valute
Effetto Trump sul dollaro, vicino ai minimi di due mesi con yen
Netflix
Netflix, record di abbonati nel 4 trimestre, anche fuori dagli Usa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, molti batteri presenti nel neonato vengono dalla madre
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Cern, LHC: Federico Antinori (Infn) responsabile esperimento Alice
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina