domenica 22 gennaio | 17:51
pubblicato il 07/apr/2014 12:08

Eurozona: Istat-Ifo-Insee, nel 1* trim pil +0,4%

Eurozona: Istat-Ifo-Insee, nel 1* trim pil +0,4%

(ASCA) - Roma, 7 apr 2014 - La ripresa nell'area dell'euro segnera' il valore piu' elevato nel primo trimestre del 2014, con un tasso di incremento del PIL di 0,4% in termini congiunturali, per poi decelerare marginalmente nei due trimestri successivi. E' quanto emerge dall'Economic Outlook realizzato da Istat, Ifo e Insee.

''Rispetto ai mesi precedenti - si legge in un comunicato - la crescita risultera' piu' diffusa tra i settori e i paesi grazie al progressivo miglioramento della domanda interna, che si aggiungera' al contributo ancora positivo delle esportazioni nette''. Gli investimenti privati continueranno a aumentare nell'orizzonte di previsione trainati dall'evoluzione dell'attivita' economica e dalla necessita di ricostituire la capacita produttiva dopo il brusco aggiustamento determinato dalla crisi finanziaria. La situazione ancora negativa del mercato del lavoro e le politiche fiscali ancora restrittive in alcuni paesi determineranno una lenta crescita del reddito disponibile e un conseguente modesto incremento dei consumi.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4