sabato 03 dicembre | 22:53
pubblicato il 07/apr/2014 12:08

Eurozona: Istat-Ifo-Insee, nel 1* trim pil +0,4%

Eurozona: Istat-Ifo-Insee, nel 1* trim pil +0,4%

(ASCA) - Roma, 7 apr 2014 - La ripresa nell'area dell'euro segnera' il valore piu' elevato nel primo trimestre del 2014, con un tasso di incremento del PIL di 0,4% in termini congiunturali, per poi decelerare marginalmente nei due trimestri successivi. E' quanto emerge dall'Economic Outlook realizzato da Istat, Ifo e Insee.

''Rispetto ai mesi precedenti - si legge in un comunicato - la crescita risultera' piu' diffusa tra i settori e i paesi grazie al progressivo miglioramento della domanda interna, che si aggiungera' al contributo ancora positivo delle esportazioni nette''. Gli investimenti privati continueranno a aumentare nell'orizzonte di previsione trainati dall'evoluzione dell'attivita' economica e dalla necessita di ricostituire la capacita produttiva dopo il brusco aggiustamento determinato dalla crisi finanziaria. La situazione ancora negativa del mercato del lavoro e le politiche fiscali ancora restrittive in alcuni paesi determineranno una lenta crescita del reddito disponibile e un conseguente modesto incremento dei consumi.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari