domenica 04 dicembre | 05:05
pubblicato il 14/feb/2013 11:40

Eurozona: Eurostat, Pil 4* trim -0,6%, su anno -0,9%. Nel 2012 -0,5%

(ASCA) - Roma, 14 feb - Il Pil dell'Eurozona ha registrato nel quarto trimestre una contrazione congiunturale pari a -0,6% e di -0,9% su base annuale. E' questa la stima preliminare diffusa da Eurostat. Guardando alla performance dei 17 paesi dell'Unione monetaria, le maggiori flessioni congiunturali del Pil interessano il Portogallo (-1,8%), Cipro (-1%) e Italia (-0,9%). Le migliori performance per Belgio (-0,1%) e Slovacchia (+0,2%).

Su base annuale le peggiori performance per la Grecia (-6%), Portogallo (-3,8%), Cipro (-3%), Italia (-2,7%). Le migliori performance per Slovacchia (+1,2%), Austria e Germania, entrambe a +0,4%.

Per l'intero 2012 la contrazione del Pil dell'Eurozona e' pari a -0,5%, per l'Italia una flessione quattro volte superiore (-2,2%).

Nella Ue, che comprende 27 paesi, il Pil del 4* trimestre ha registrato un calo congiunturale pari a -0,3%, su base annuale -0,6%. Per l'intero 2012 -0,5%.

men/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari