domenica 04 dicembre | 11:35
pubblicato il 05/set/2013 15:31

Eurozona: dopo parole Draghi, tassi interesse tedeschi volano sopra 2%

(ASCA) - Roma, 5 set - Vendite sui titoli di stato tedeschi, con il rendimento del Bund decennale che salgono al 2,04% (+11 punti base rispetto a ieri). Nelle sale operative, la brusca impennata dei tassi tedeschi viene attribuita a quanto detto dal presidente della Bce, Mario Draghi, nel corso del'odierna conferenza stampa.

''La pur modesta revisione al rialzo delle previsioni economiche sul Pil dell'Eurozona, da parte della Bce, significa che un nuovo taglio dei tassi d'interesse non e' dietro l'angolo. Quello che viene garantito e' solo un basso livello dei tassi di interesse della politica monetaria, ma questa non e' una novita e non e' detto che freni la salita dei tassi a lungo termine'', commenta un trader.

men/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari