giovedì 08 dicembre | 19:11
pubblicato il 11/apr/2013 10:00

Eurozona: Bce, ripresa economia nella seconda meta' 2013

(ASCA) - Roma, 11 apr - ''La debolezza dell'attivita' economica si e' protratta fino alla parte iniziale del 2013 e per la seconda meta' dell'anno si prevede una graduale ripresa, che e' soggetta a rischi al ribasso''. Lo prevede la Bce nel consueto bollettino precisando che ''in tale contesto generale l'orientamento di politica monetaria restera' accomodante fintantoche' necessario''.

Il dato sul PIL in termini reali - ricorda l'istituto centrale - per il quarto trimestre del 2012 e' risultato modesto; la seconda stima dell'Eurostat indica una contrazione dello 0,6 per cento sul periodo precedente, ascrivibile in prevalenza a un calo della domanda interna, ma anche a una flessione delle esportazioni. I recenti dati e indicatori confermano che la debolezza dell'economia si e' protratta fino alla parte iniziale dell'anno. In prospettiva, la crescita delle esportazioni dell'area dell'euro dovrebbe beneficiare del recupero della domanda mondiale, mentre l'orientamento di politica monetaria dovrebbe contribuire a sostenere la domanda interna. In aggiunta, il miglioramento osservato nei mercati finanziari dopo l'estate scorsa dovrebbe trasmettersi all'economia reale, nonostante le recenti incertezze. Nell'insieme, cio' dovrebbe concorrere a stabilizzare l'attivita' economica nell'area dell'euro e determinare una graduale ripresa nella seconda parte dell'anno. Allo stesso tempo, gli aggiustamenti di bilancio necessari nei settori pubblico e privato e le condizioni di credito restrittive connesse seguiteranno a gravare sull'attivita' economica.

Per la Bce tali prospettive economiche per l'area dell'euro restano soggette a rischi al ribasso, che includono la possibilita' di una domanda interna ancor piu' debole delle attese, nonche' una lenta o insufficiente attuazione delle riforme strutturali nell'area. Questi fattori potrebbero ripercuotersi sul miglioramento del clima di fiducia e quindi ritardare la ripresa economica.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Ocse
Ocse, superindice in lieve aumento a ottobre ma in Italia -0,04%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni