domenica 22 gennaio | 01:08
pubblicato il 04/gen/2012 11:07

Eurozona/ Attività delle imprese risale ma resta in recessione

Indice Pmi: in IV trim la più netta contrazione da primavera 2009

Eurozona/ Attività delle imprese risale ma resta in recessione

Roma, 4 gen. (askanews) - Le imprese dell'area euro sono rimaste coinvolte da un quadro chiaramente recessivo lo scorso dicembre, anche se lievemente meno acuto di quanto inzialmente stimato, secondo i dati definitivi dell'indagine condotta presso i responsabili degli aopprovvigionamenti. Il Purchasing managers index, o Pmi si è attestato a 48,3 punti, in leggera risalita dai 47 punti del mese precedente e al di sopra dei 47,9 punti indicati nella stima preliminare. I dati, riferiti dal centro studi Markit Economics, si sono rivelati lievemente superiori anche alle attese medie degli analisti, ma anche così restano orientati alla contrazione dato che in questa indagine, come in altre analoghe, i 50 punti rappresentano la soglia di demarcazione tra espansione e calo dell'attività delle imprese. L'area euro sembra mostrare una dinamica più debole da quelle evidenziate dalle indagini sulle imprese di Usa e Cina. Secondo Markit le contrazioni in Spagna e Italia hanno annullato i segnali di ripresa della Germania. "La ripresa del Pmi di dicembre serve poco a placare le preoccupazioni circa il ritorno di una recessione. Nonostante il segnale positivo, il quarto trimestre ha registrato la contrazione più netta dalla primavera del 2009 - osserva il capo economista di Markit Chris Williamson in un comunicato - e gli indicatori per il futuro suggeriscono come un'altra contrazione è prevedibile per il primo trimestre del 2012". Williamson rimarca come "ovviamente la debolezza si concentra in Italia e Spagna", dove si profila "il ritorno di una recessione a causa delle nuove manovre finanziarie che andranno ad indebolire ulteriormente le esportazioni".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4