lunedì 23 gennaio | 10:10
pubblicato il 24/nov/2015 11:54

Euro, Panetta: bassa crescita minaccia per stabilità finanziaria

Programma QE è volto a sventarla

Euro, Panetta: bassa crescita minaccia per stabilità finanziaria

Milano, 24 nov. (askanews) - "La bassa crescita in termini sia reali sia nominali rappresenta senza dubbio la principale minaccia per la stabilità finanziaria nell'area dell'euro". Lo ha sottolineato il vice direttore generale della Banca d'Italia, Fabio Panetta, nel suo intervento alla conferenza "Vigilanza micro e macroprudenziale nell'area euro" organizzata dall'Università Cattolica di Milano con la presenza del presidente del Consiglio del Meccanismo di Vigilanza unico della Bce, Daniele Nouy.

Il programma di allentamento quantitativo (Quantitative easing) avviato dalla Bce, ha proseguito Panetta, "è volto a sventare tale minaccia: in più Paesi e per il complesso dell'Eurozona la crescita del credito bancario rimane contenuta; il divario credito/Pil - il cosiddetto credit/Gdp gap, il principale indicatore previsto dalle disposizioni di Basilea per stabilire il livello ottimale delle riserve di capitale anticicliche - è ben al di sotto della sua media storica".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4