venerdì 09 dicembre | 13:10
pubblicato il 04/feb/2016 11:21

Euro continua nella sua corsa, sfiora 1,12 dollari al top 3 mesi

Valuta americana continua a calare

Euro continua nella sua corsa, sfiora 1,12 dollari al top 3 mesi

Roma, 4 feb. (askanews) - Prosegue la corsa rialzista dell'euro, che dopo aver superato anche quota 1,11 dollari è arrivato a sfiorare 1,12 per la prima volta dal 23 ottobre scorso. Un balzo che riflette il brusco deprezzamento della divisa americana mentre si fa strada lo scenario di una Federal Reserve, la banca centrale Usa, molto più lenta nella sua manovra di progressivo rialzo dei tassi di quanto fosse atteso solo poche settimane fa.

Ad alimentare queste ipotesi ache l'indebolimento dell'attività delle imprese dei servizi, evidenziata dall'indice Ism. Ieri poiuno degli esponenti del direttorio della Fed, William Dudley ha avvertito che le recenti tensioni dei mercati, combinate con gli apprezzamenti del dollaro, potrebbero pesare sulla dinamica di crescita Usa. L'euro ha segnato un picco di seduta a 1,1175 dollari, successivamente si attesta a 1,1157.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
L'armonia di Umbria jazz sposa l'eccellenza dei vini di Orvieto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina