martedì 21 febbraio | 22:40
pubblicato il 09/ago/2014 12:33

Estate: Confesercenti, un'impresa su due aperta tutto agosto

(ASCA) - Milano, 9 ago 2014 - Sono sempre meno i pubblici esercizi ed i negozi italiani che chiudono per le ferie estive. Per il 2014 Confesercenti stima che ''almeno un'impresa su due rimarra' aperta per tutto il mese di agosto''. Le eventuali chiusure si limiteranno al weekend di Ferragosto, con l'esclusione delle localita' turistiche.

Il dato delle aperture d'agosto e' una media per tutto il territorio nazionale, anche se si registrano picchi a seconda delle localita' e della tipologia di impresa: a Catania manterra' la saracinesca alzata l'80% dei pubblici esercizi, stessa quota degli esercizi alimentari che garantiranno il servizio a Roma; a Firenze, invece, si registra l'apertura del 65% delle attivita' del settore Food, inclusi gli esercizi di somministrazione e l'offerta che giunge dai 33 mercati rionali e dai mercati coperti di S. Lorenzo e S.

Ambrogio. A Torino rimarranno attivi soprattutto i pubblici esercizi del centro storico (85% di imprese aperte), mentre nelle restanti zone del capoluogo piemontese la percentuale di aperture di negozi alimentari e di bar e ristoranti si aggirera' tra il 40 ed il 50%.

''Incertezze economiche e meteo - spiega Confesercenti - hanno rallentato l'esodo dalla citta', e le imprese commerciali si sono adeguate nella speranza di recuperare un po' di vendite. Sono le motivazioni economiche, infatti, a pesare piu' di tutti: secondo le nostre stime, nei primi 6 mesi del 2014 abbiamo perso circa 1,7 miliardi di consumi, cui si aggiunge la scomparsa, stesso periodo, di oltre 20mila attivita' nel commercio e nel turismo. Si rimane aperti d'estate, dunque, per non chiudere per sempre in autunno, quando assisteremo a un diluvio di balzelli, a partire da Tari e Tasi, che potrebbero trasformarsi in una vera e propria stangata per le imprese''.

red-bos

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia