martedì 17 gennaio | 16:42
pubblicato il 16/mag/2014 11:57

Enit: nel 2013 record visti d'ingresso in Italia, il 36% in Russia

(ASCA) - Roma, 16 mag 2014 - Sono stati 2.125.490 i visti rilasciati dalla rete consolare italiana all'estero nel 2013, il 13,5% in piu' rispetto al 2012, con un introito per le casse dello Stato di 104 milioni di euro. Un risultato mai raggiunto in precedenza. L'Italia e' cosi' seconda tra i Paesi dell'area Schengen per numero di visti concessi. E' quanto rende noto l'Enit aggiungendo che la Russia si conferma come il primo Paese per numero di visti di ingresso per l'Italia con 770.000 visti rilasciati nel 2013 dai Consolati Generali di Mosca e San Pietroburgo, con un aumento del 22% rispetto al 2012 ed entrate per l'Erario italiano superiori ai 26 milioni di euro, pari al 25% degli introiti incassati da tutta la rete. Cina, Turchia e India gli altri Paesi in cima alla lista per numero di visitatori.

did/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Avviata Consulta dei Presidenti degli Enti Pubblici di Ricerca
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa