sabato 03 dicembre | 17:15
pubblicato il 16/mag/2014 11:57

Enit: nel 2013 record visti d'ingresso in Italia, il 36% in Russia

(ASCA) - Roma, 16 mag 2014 - Sono stati 2.125.490 i visti rilasciati dalla rete consolare italiana all'estero nel 2013, il 13,5% in piu' rispetto al 2012, con un introito per le casse dello Stato di 104 milioni di euro. Un risultato mai raggiunto in precedenza. L'Italia e' cosi' seconda tra i Paesi dell'area Schengen per numero di visti concessi. E' quanto rende noto l'Enit aggiungendo che la Russia si conferma come il primo Paese per numero di visti di ingresso per l'Italia con 770.000 visti rilasciati nel 2013 dai Consolati Generali di Mosca e San Pietroburgo, con un aumento del 22% rispetto al 2012 ed entrate per l'Erario italiano superiori ai 26 milioni di euro, pari al 25% degli introiti incassati da tutta la rete. Cina, Turchia e India gli altri Paesi in cima alla lista per numero di visitatori.

did/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari