lunedì 27 febbraio | 03:55
pubblicato il 28/mag/2013 19:22

Eni: Ugl, sottoscritto accordo quadro su esuberi

(ASCA) - Roma, 28 mag - ''Abbiamo sottoscritto con Eni, a Roma, un accordo quadro che prevede la mobilita' incentivata e volontaria, con aggancio alla pensione, per un massimo di mille persone. Nel documento l'azienda si impegna a stabilizzare i lavoratori con contratto di somministrazione e determinato, oltre che ad assumere 300 nuove risorse''. Lo rende noto il segretario nazionale dell'Ugl Chimici, Luigi Ulgiati, aggiungendo che ''Eni garantisce inoltre la tutela dei lavoratori in caso di cambiamenti delle attuali normative sulle pensioni. Nonostante la preoccupazione per lo scenario economico globale, che ha avuto ricadute sul settore energetico e ha imposto all'azienda interventi di ottimizzazione ed efficientamento, con il conseguente calo degli occupati complessivi, riteniamo di aver individuato e condiviso la miglior risposta possibile all'attuale situazione, creando anche le condizioni per nuove assunzioni di giovani. Le procedure di mobilita' - conclude - saranno aperte da Eni e Societa' collegate nei prossimi giorni e saranno oggetto di ulteriore confronto sia a livello nazionale che locale''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech