venerdì 20 gennaio | 19:34
pubblicato il 13/feb/2014 19:03

Eni: Scaroni, possibile cessione altro 15% in giacimento Mozambico

(ASCA) - Londra, 13 feb 2014 - Eni potrebbe cedere un'altra quota di circa il 15% dell'Area 4 nell'offshore del Mozambico ad acquirenti ''che creino valore''. Lo ha detto l'amministratore delegato Paolo Scaroni nel corso di una conferenza stampa seguita alla presentazione del piano strategico 2014-2017.

''Siamo operatori ed abbiamo una partecipazione del 50% nell'Area 4 - ha detto - che e' una quota consistente per una scoperta cosi' grande e guardiamo a potenziali acquirenti nell'ottica della valorizzazione delle risorse. E quindi, ad esempio, guardiamo a potenziali acquirenti locali di gas''.

Scaroni non ha indicato una quota precisa da cedere limitandosi a dire che ''potremmo scendere al 35% ma se poi fosse il 33% sarebbe lo stesso''.

Sul giacimento, ha concluso, ''la decisione finale d'investimento sara' presa entro il 2014 e il primo cargo e' previsto per il 2019''.

fgl/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4