mercoledì 18 gennaio | 05:23
pubblicato il 14/mar/2013 19:31

Eni: Scaroni, incertezza politica non cambia quadro perforazioni Italia

(ASCA) - Londra, 14 mar - L'instabilita' politica dopo le recenti elezioni non avra' impatti sulle attivita' upstream in Italia visto che le nuove perforazioni offshore sono gia'di fatto completamente bloccate. Lo ha detto l'amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, nel corso di una conferenza stampa seguita alla presentazione del piano strategico 2013-2016.

''Non sono sicuro che in passato governi stabili siamo stati favorevoli alle perforazioni in Italia'' ha detto ''In generale nel passato non c'e' stato molto favore alle nuove perforazioni di Eni in Italia''.

''La legge del governo Berlusconi che aumentava a 12 miglia la distanza dalla costa per le perforazioni significa che in Italia non si possono fare perforazioni ed e' stata fatta da un governo stabile. Quindi - ha concluso - si puo' fare solo meglio piuttosto che peggio in questa specifica area'' ha concluso.

fgl/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa