venerdì 09 dicembre | 10:36
pubblicato il 14/mar/2013 19:31

Eni: Scaroni, incertezza politica non cambia quadro perforazioni Italia

(ASCA) - Londra, 14 mar - L'instabilita' politica dopo le recenti elezioni non avra' impatti sulle attivita' upstream in Italia visto che le nuove perforazioni offshore sono gia'di fatto completamente bloccate. Lo ha detto l'amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, nel corso di una conferenza stampa seguita alla presentazione del piano strategico 2013-2016.

''Non sono sicuro che in passato governi stabili siamo stati favorevoli alle perforazioni in Italia'' ha detto ''In generale nel passato non c'e' stato molto favore alle nuove perforazioni di Eni in Italia''.

''La legge del governo Berlusconi che aumentava a 12 miglia la distanza dalla costa per le perforazioni significa che in Italia non si possono fare perforazioni ed e' stata fatta da un governo stabile. Quindi - ha concluso - si puo' fare solo meglio piuttosto che peggio in questa specifica area'' ha concluso.

fgl/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina