lunedì 23 gennaio | 00:09
pubblicato il 14/nov/2013 17:49

Eni: raccoglie 1,1 mld da emissione 8 anni e riapertura bond 12 anni

(ASCA) - Roma, 14 nov - Eni ha lanciato oggi con successo un'emissione obbligazionaria benchmark a tasso fisso e concluso positivamente la riapertura del bond a 12 anni emesso lo scorso settembre. L'operazione ha consentito di raccogliere nuove risorse finanziarie per un valore nominale complessivo di 1.100 milioni di euro. Entrambe le emissioni sono state collocate sul mercato degli Eurobond. Il prestito obbligazionario benchmark, di ammontare pari a 800 milioni di euro, ha una durata di 8 anni, paga una cedola annua del 2,625% e ha un prezzo di re-offer di 99,957%; la riapertura del bond a 12 anni emesso lo scorso settembre ha un importo incrementale pari a 300 milioni di euro, paga una cedola annua del 3,75% e ha un prezzo di re-offer di 103,779%. L'ammontare totale outstanding del bond con scadenza settembre 2025 passa quindi da 900 milioni di euro a 1.200 milioni di euro. I proventi delle emissioni, spiega la societa', saranno utilizzati per i fabbisogni ordinari di Eni. Le obbligazioni saranno quotate presso la Borsa di Lussemburgo e sono state acquistate da investitori istituzionali principalmente in Francia, Germania, Italia e Regno Unito.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4