domenica 26 febbraio | 05:00
pubblicato il 14/mar/2013 15:17

Eni: prevede cedola 2013 a 1,10 euro e nuovo programma buyback

(ASCA) - Londra, 14 mar - Eni annuncia una nuova politica di remunerazione degli azionisti basata su un nuovo programnma di buy-back e ''un dividendo progressivo'' a partire dalla cedola 2013 prevista dal Consiglio di amministrazione a 1,10 euro (+2% sul 2012). E' quanto emerge dal piano strategico 2013-2016 presentato dalla societa' alla comunita' finanziaria.

''La sostenibilita' di un dividendo progressivo - spiega il Cane a Sei Zampe - e' compatibile con lo scenario di prezzi previsto nel Piano, una graduale ripresa della domanda di gas europea e fa leva sulla previsione di incremento dei flussi di cassa industriali''.

Il programma di buy-back sara' avviato ''a discrezione del management'' in base ad alcune condizioni tra le quali ''il mantenimento di un leverage ben al di sotto del limite massimo del 30% e una copertura totale degli investimenti e dei dividendi durante il periodo del piano strategico''.

fgl/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech