sabato 03 dicembre | 10:55
pubblicato il 14/mar/2013 15:17

Eni: prevede cedola 2013 a 1,10 euro e nuovo programma buyback

(ASCA) - Londra, 14 mar - Eni annuncia una nuova politica di remunerazione degli azionisti basata su un nuovo programnma di buy-back e ''un dividendo progressivo'' a partire dalla cedola 2013 prevista dal Consiglio di amministrazione a 1,10 euro (+2% sul 2012). E' quanto emerge dal piano strategico 2013-2016 presentato dalla societa' alla comunita' finanziaria.

''La sostenibilita' di un dividendo progressivo - spiega il Cane a Sei Zampe - e' compatibile con lo scenario di prezzi previsto nel Piano, una graduale ripresa della domanda di gas europea e fa leva sulla previsione di incremento dei flussi di cassa industriali''.

Il programma di buy-back sara' avviato ''a discrezione del management'' in base ad alcune condizioni tra le quali ''il mantenimento di un leverage ben al di sotto del limite massimo del 30% e una copertura totale degli investimenti e dei dividendi durante il periodo del piano strategico''.

fgl/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari