venerdì 20 gennaio | 21:51
pubblicato il 12/dic/2013 18:27

Eni: perfezionato con Hera riassetto Est Reti Elettriche ed Est Piu'

(ASCA) - Roma, 12 dic - Eni ed AcegasAps, dopo il nulla osta da parte dell'Autorita' Antitrust, hanno attuato l'accordo quadro stipulato 30 settembre, relativo al riassetto delle partecipazioni nelle societa' energetiche goriziane.

Nello specifico, spiega Eni, sono state perfezionate le due seguenti operazioni: acquisizione da parte di AcegasAps del 70% del pacchetto azionario di Est Reti Elettriche (societa' di distribuzione di energia elettrica, con circa 22.000 punti di fornitura), precedentemente detenuto da Eni.

AcegasAps deteneva gia' il 30% di tale societa'; acquisizione da parte di Eni del 30% del pacchetto azionario di Est Piu' (societa' di vendita gas ed energia elettrica, con circa 70.000 punti di fornitura), precedentemente detenuto da AcegasAps. Eni deteneva gia' il 70% di tale societa'.

Dopo queste operazioni l'assetto proprietario di Est Piu' e' 100% Eni mentre quello di Est Reti Elettriche e' 100% AcegasAps.

''Con questa operazione - sottolinea il Cane a Sei Zampe - Eni cede un'attivita' ''non core'' (la distribuzione di energia elettrica) e si focalizza, in coerenza con la propria mission aziendale, sulla vendita di gas ed elettricita', attivita' in cui vanta una consolidata esperienza di mercato.

Grazie a questa operazione, i clienti gas e luce dell'area goriziana potranno gradualmente beneficiare dei vantaggi messi a disposizione da Eni, in termini di prodotti e pacchetti personalizzati secondo le esigenze dei clienti, e di un sistema di contatto multicanale con l'azienda che comprende il Contact Center, tra i migliori d'Europa; il sito web, con funzionalita' all'avanguardia come la possibilita' di sottoscrizione contratti, invio dell'autolettura, domiciliazione delle bollette, previsione dei consumi, check-up energetico della propria casa e molte altre; l'app per smartphone e tablet, con le funzionalita' del sito web e i negozi della catena Eni Energy Store diffusi in modo capillare sul territorio''.

fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4