venerdì 24 febbraio | 16:32
pubblicato il 10/mag/2013 12:52

Eni: Mef, massimo rigore nel contenimento remunerazioni management

(ASCA) - Roma, 10 mag - Nuovo appello del Ministero dell'Economia e delle Finanze al ''massimo rigore'' nella definizione delle remunerazioni dei vertici delle societa' controllate dallo Stato.

Intervenendo all'assemblea degli azionisti dell'Eni, il rappresetante del Tesoro, Stefano Di Stefano, ha riferito che il Mef ''raccomanda nuovamente il Consiglio di amministrazione di riservare nella definizione della remunerazione del management la massima attenzione all'adozione di politiche che, pur in grado di incentivare adeguatamente il raggiungimento degli obiettivi di performance, siano ispirate al massimo rigore e al contenimento dei relativi costi''.

fgl/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Alitalia
Alitalia, sindacati: adesione sciopero unanime, azienda tratti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech