lunedì 05 dicembre | 05:31
pubblicato il 10/mag/2013 12:52

Eni: Mef, massimo rigore nel contenimento remunerazioni management

(ASCA) - Roma, 10 mag - Nuovo appello del Ministero dell'Economia e delle Finanze al ''massimo rigore'' nella definizione delle remunerazioni dei vertici delle societa' controllate dallo Stato.

Intervenendo all'assemblea degli azionisti dell'Eni, il rappresetante del Tesoro, Stefano Di Stefano, ha riferito che il Mef ''raccomanda nuovamente il Consiglio di amministrazione di riservare nella definizione della remunerazione del management la massima attenzione all'adozione di politiche che, pur in grado di incentivare adeguatamente il raggiungimento degli obiettivi di performance, siano ispirate al massimo rigore e al contenimento dei relativi costi''.

fgl/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari