martedì 21 febbraio | 14:09
pubblicato il 05/set/2013 09:53

Eni: emissione bond a tasso fisso a 12 anni

(ASCA) - Roma, 5 set - Eni ha dato mandato a Banca IMI, Credit Agricole CIB, Deutsche Bank, Goldman Sachs International e ING per l'organizzazione del collocamento di un'emissione obbligazionaria a 12 anni a tasso fisso sull'Euromercato nell'ambito del proprio programma di Euro Medium Term Notes in essere.

L'emissione - si legge in una nota - avviene in esecuzione di quanto deliberato dal Consiglio di Amministrazione di Eni il 30 maggio 2013 nell'ambito del programma di Euro Medium Term Notes ed e' volta a mantenere una struttura finanziaria equilibrata in relazione al rapporto tra indebitamento a breve e a medio-lungo termine e alla vita media del debito di Eni. Il prestito, destinato agli investitori istituzionali, sara' collocato compatibilmente con le condizioni di mercato e successivamente quotato alla borsa di Lussemburgo.

Il rating di Eni relativo al debito di lungo termine e' A3 (outlook negative) per Moody's e A (credit watch negative) per Standard & Poor's.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia