venerdì 02 dicembre | 21:39
pubblicato il 30/lug/2014 16:56

Eni: De Scalzi sotto pressione per diversificare rischi in Africa

(ASCA) - Roma, 30 lug 2014 - Il nuovo Amministratore delegato di Eni Claudio De Scalzi ''ha costruito la sua carriere facendo diventare la compagnia il piu' grande produttore straniero di petrolio in Africa'' ma ora ''sta affrontando pressioni per diversificare il rischio da un continente sempre piu' esposto a turbolenze geopolitiche, causa di interruzioni nella produzione''. E' quanto scrive il Wall Street Journal secondo il quale gli analisti ''scommettono che Eni seguira' le orme di altri grandi produttori di ridurre l'esposizione nei paesi a forte rischio per aree piu' stabili''.

La strategia di crescere in paesi come Libia o Nigeria, sottolinea il WSJ, ''e' stata vincente fin quando le operazioni sono andate lisce. Ma caos politico e fazioni in guerra hanno penalizzato la produzione. E i crescenti furti di petrolio in Nigeria hanno creato problemi agli operatori stranieri, come la stessa Eni e Shell. Descalzi sta gia' disinvestendo una parte della sua scoperta giant di gas naturale in Mozambico, secondo fonti vicine alla vicenda. La cessione di una quota ulteriore contribuirebbe a sostenere il ricco dividendo di Eni''.

Gli investitori, prosegue il quotidiano finanziario, ''stanno inoltre facendo pressioni su Descalzi per tagliare il superfluo e liberarsi di almeno una parte della sua quota in Saipem. Vendere una parte significativa di Saipem permetterebbe a Eni di deconsolidare il debito del gruppo, che ammontava a 5,1 miliardi di euro (6,8 miliardi dollari) a fine giugno. La partecipazione di Eni in Saipem ha un valore di mercato di 3,5 miliardi di euro''.

Critico il settore della raffinazione, conclude il WSJ, ''che ha perso 800 milioni di euro solo negli ultimi due anni. Difficile un'inversione di tendenza ostacolata dalla riduzione del consumo di prodotti raffinati in Italia, paese non ancora uscito dalla crisi''.

fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari