venerdì 20 gennaio | 15:09
pubblicato il 05/giu/2013 18:06

Eni: dal 7 al 9/6 'I tesori delle valli' promossa da fondazione Mattei

(ASCA) - Roma, 5 giu - Dal 7 al 9 giugno 2013 in Val D'Agri e Val Camastra, avra' luogo l'iniziativa ''I Tesori delle Valli'' promossa da Fondazione Eni Enrico Mattei ed Eni, con il patrocinio di Regione Basilicata, APT Basilicata e Ente Parco Appennino Lucano Val d'Agri Lagronegrese. Tre giorni - si legge in una nota - di eventi, workshop e laboratori nel nome della natura, della cultura, delle tradizioni, della musica e dell'enogastronomia. Ma, soprattutto, momenti di confronto tra enti ed operatori economici per assicurare uno sviluppo duraturo in Val d'Agri e Val Camastra, attraverso l'acquisizione di know how specifici nei settori strategici del turismo, del commercio e dell'agricoltura. Si tratta di un viaggio alla scoperta dei tesori nascosti della Basilicata tra sapori, musica, cultura, tradizioni e natura con l'obiettivo di valorizzare i territori della Val d'Agri e della Val Camastra, terra di eccellenze naturalistiche e culturali. Ma non solo, la manifestazione, infatti, vede il coinvolgimento degli operatori commerciali, turistici, agricoli e tutti gli attori economici coinvolti nei processi di sviluppo locale che si confronteranno sulle opportunita' di crescita dei diversi settori. Il programma e' ricco di eventi a tema con la partecipazione di ospiti d'eccezione. La manifestazione e' inaugurata dal giornalista Antonello Piroso, autore e protagonista del monologo ''Enrico Mattei: immaginare il futuro per ricostruire il presente'', a Viggiano per l'ultima tappa di una serie di spettacoli teatrali dedicati alla figura di Enrico Mattei. Sara' presente, inoltre, il celebre cuoco e ristoratore Gianfranco Vissani, che accompagnera' i Cuochi Lucani in tour enogastronomici per conoscere e gustare i prodotti e le tradizioni culinarie locali. Da non dimenticare il Workshop su web economy, sviluppo sostenibile e marketing territoriale promosso Fondazione Eni Enrico Mattei e Apt Basilicata rivolto agli operatori locali, chiamati a fare sistema per promuovere le ricchezze autoctone dell'area. Sara' un momento di incontro, riflessione e dibattito sulle opportunita' di sviluppo dell'area, a partire dall'analisi delle potenzialita' gia' espresse dal territorio ed il confronto con expertise di rilievo, portatrici di una visione innovativa del mercato e delle tematiche legate all'autopromozione territoriale.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"