domenica 22 gennaio | 07:11
pubblicato il 11/set/2014 09:33

Eni cede in Borsa l'1,15% su notizie stampa Ad indagato a Milano

(ASCA) - Roma, 11 set 2014 - Partenza debole per Eni a Piazza Affari. Il titolo registra una flessione dell'1,15% scendendo sotto la soglia dei 19 euro. Ad alimentare le vendite la notizia pubblicata dal Corriere della Sera secondo la quale l'Ad del gruppo, Claudio Descalzi, sarebbe indagato dalla procura di Milano con l'ipotesi di corruzione internazionale di politici in Nigeria. Tra gli inquisiti anche l'ex Ad Paolo Scaroni e Luigi Bisignani.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4