mercoledì 18 gennaio | 15:55
pubblicato il 16/gen/2014 14:08

Eni: Cda delibera possibile emissione bond da 2 mld

(ASCA) - Roma, 16 gen 2014 - Il Cda dell'Eni ha deliberato oggi la possibile emissione di uno o piu' prestiti obbligazionari, da collocare presso investitori istituzionali, per un ammontare complessivo fino a 2 miliardi di euro o equivalente in altra valuta, da emettersi in una o piu' tranche entro il 16 gennaio 2015. Le emissioni, spiega il gruppo, perseguono l'obiettivo di mantenere una struttura finanziaria equilibrata in relazione al rapporto di indebitamento a breve e medio-lungo termine e alla vita media del debito. I prestiti potranno essere quotati presso uno o piu' mercati regolamentati.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Economia estera
Il presidente cinese Xi va a Davos a difendere il libero scambio
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Milano Moda, l'uomo disinvolto e sicuro di Armani
Scienza e Innovazione
Trasporto su rotaia, dal 2020 si viaggerà a levitazione magnetica
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa