domenica 19 febbraio | 22:15
pubblicato il 10/mar/2014 11:18

Energia: Ue, quota produzione da rinnovabili salita al 14,1% nel 2012

Energia: Ue, quota produzione da rinnovabili salita al 14,1% nel 2012

(ASCA) - Roma, 10 mar 2014 - L'energia prodotta da fonti rinnovabili nell'Unione Europea e' salita al 14,1% del totale dei consumi nel 2012 dall'8,3% del 2004, l'anno in cui e' iniziata la rilevazione. Lo rende noto Eurostat ricordando che l'obiettivo della strategia europea per il 2020 e' arrivare al 20%.

I maggiori incrementi nel periodo, rileva l'agenzia di statistica comunitaria, sono stati registrati in Svezia (dal 38,7% del 2004 al 51,0% del 2012), Danimarca (dal 14,5% al 26,0%), Austria (dal 22,7% al 32,1%), Grecia (dal 7,2% al 15,1%) e in Italia (dal 5,7% al 13,5%). Il piu' alto tasso di utilizzo di energia da fonti rinnovabili si registra in Svezia (51,0%) seguita dalla Lettonia (35,8%), dalla Finlandia (34,3%) e dall'Austria (32,1%). I paesi comunitari meno ''verdi'' sono Malta (1,4% dei consumi energetici da fonti rinnovabili), Lussemburgo (3,1%) e Regno Unito (4,2%).

fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia