giovedì 23 febbraio | 22:53
pubblicato il 13/nov/2013 14:03

Energia: Scaroni, politica europea sbagliata e sfortunata

Energia: Scaroni, politica europea sbagliata e sfortunata

(ASCA) - Roma, 13 nov - La politica energetica europea e' stata sbagliata e sfortunata. Lo afferma l'amministratore delegato dell'Eni, Paolo Scaroni, in un'intervista alla trasmissione Hard Talk della BBC.

''Il tema dello shale gas che ho sollevato non e' un tema Eni ma e' una questione che riguarda l'Europa - dice Scaroni - . Come l'Europa puo' far fronte a questa differenza di prezzi del gas rispetto agli Usa? La politica energetica europea e' stata sbagliata e sfortunata: sbagliata in termini di sussidi alle rinnovabili, che implicano in particolare che i consumatori tedeschi, spagnoli e italiani stiano pagando bollette elevate''. ''Con questo tema delle rinnovabili - aggiunge Scaroni -, la sicurezza degli approvvigionamenti sta peggiorando perche' si stanno fermando le centrali elettriche alimentate a gas, non essendoci i vantaggi economici per tenerle in funzione.

Le rinnovabili sono in grado di produrre energia elettrica quando riescono a farlo e non quando ne abbiamo bisogno''.

sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech