sabato 03 dicembre | 21:05
pubblicato il 11/lug/2013 18:05

Energia: Cisl, dati su bolletta sono gravissimi. Rivedere costi

(ASCA) - Roma, 11 lug - ''I dati forniti oggi dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile relativi alla bolletta energetica pagata da famiglie e imprese in Italia, sono gravissimi''. Lo dichiara in una nota Annamaria Furlan, Segretario confederale della Cisl, commentando quanto emerso dal dossier presentato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile nel corso del Convegno 'I Costi dell' Energia in Italia', organizzato in preparazione degli Stati Generali della Green Economy 2013. ''La bolletta energetica pagata da famiglie e imprese nel nostro Paese e' del 18% piu' alta rispetto alla media europea - continua Furlan - circa 25 miliardi di euro in un anno che pesano di piu' nelle tasche delle famiglie e sulle imprese.

Ecco perche' bisogna subito rivedere un piano importante, strategico che abbatta il costo dell'energia per italiani e aziende''. ''Questa - conclude Furlan - e' un'azione assolutamente prioritaria e fondamentale per non gravare in modo cosi' onoroso sul lavoro e sui cittadini''. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari