domenica 26 febbraio | 05:00
pubblicato il 10/mag/2013 14:14

Enel: sindacati, accordo su uscite volontarie e nuove assunzioni

(ASCA) - Roma, 10 mag - E' stato raggiunto un accordo tra le sigle sindacali di categoria FILCTEM-CGIL, FLAEI-CISL e UILTEC-UIL e l'Enel per agevolare la pensione anticipata volontaria di 3.500 dipendenti dell'azienda; nello stesso tempo sono state concordate 1.500 nuove assunzioni di giovani. Lo annuncia in una nota il segretario generale della FLAEI, Carlo De Masi, esprimendo soddisfazione per l'intesa raggiunta attraverso lo scambio intergenerazionale, che da un lato agevola le fuoriuscite e dall'altro favorisce i nuovi occupati in Enel.

''Questa Intesa e' la prima, in Italia - ha detto il sindacalista -, che riesce a gestire situazioni di esubero di personale senza il ricorso agli Ammortizzatori Sociali (Cassa Integrazione e Mobilita'). L'Accordo applicativo restituisce ai Lavoratori la possibilita' di andare in pensione senza penalizzazioni e con un incentivo modulato rispetto agli anni mancanti al raggiungimento dei limiti per l'accesso alla pensione''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech